Cos’è una CDN? Quando Usarla?

Spesso, per chi crea e gestisce siti web, si sente spesso parlare di CDN…ma cos’è una CDN?

Una CDN (Content Delivery Network, ovvero Rete di Trasmissione Dati) è una serie di 2 o più nodi (computer) connessi ad Internet e dislocati in diverse parti del mondo che salvano in memoria (cache) dei contenuti.

Prendiamo il caso di avere un sito ospitato su un unico server in Italia. Qualunque visitatore italiano avrà una risposta minima quando accederà al sito, questo perchè la distanza tra il suo punto di accesso ad internet e il nostro server è minima. Ma cosa succede quando un visitatore arriva dall’altra parte del mondo (Stati Uniti per esempio)? La risposta sarà molto più lenta. Qui entrano in gioco le CDN, che gestiranno la richiesta del visitatore offrendo il punto di accesso più vicino alla sua posizione, dimezzando e ottimizzando latenza e tempi di risposta.

Questo tipo di infrastruttura ci permette di avere risposte accettabili per qualsiasi visitatore se il nostro sito richiede o ha visitatori stranieri e il loro traffico è di fondamentale importanza. In questo modo, tutti i contenuti del nostro server principale vengono replicati in una CDN (cioè in diversi computer dislocati nel mondo) e serviti velocemente a qualunque visitatore, a seconda della sua posizione. Inoltre, la CDN normalmente ha un servizio di sicurezza e firewall che va quindi ad aumentare i livelli di distanza tra il server principale e le possibili fonti di attacco esterno, garantendo una maggiore sicurezza.

Questo è utile anche per servizi di streaming per esempio, in cui il traffico viene gestito da un comunicatore più vicino al visitatore finale, garantendo velocità e stabilità nella connessione.

Non dimentichiamoci che questo servizio ha spesso un costo aggiuntivo non da poco e va quindi valutato a seconda dell’importanza che il traffico estero ha per la nostra attività o per il nostro sito.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.